La Libreria Invisibile
Home
Su di me
Blog
Gallery
Blog Amici
Contattami
Libro degli ospiti
Recensione

"L'esperimento Angel. Maximum Ride." di James Patterson.


Titolo: L'esperimento Angel. Maximum Ride
Autore: James Patterson
Editore: Tea
Anno: 2007
Pag, 406










Max, Fang, Iggy, Nudge, Gasman e Angel. Sei ragazzi apparentemente normali, ma che in realtà nascondono un segreto: sono al 98 per cento umani e al 2 per cento uccelli. Sono cresciuti in un laboratorio, e hanno vissuto gran parte della loro vita come topi in gabbia, ma adesso sono liberi. Con l'aiuto di Jeb, un adulto dal passato misterioso, si sono nascosti in una casa-rifugio, dove hanno istituito una comunità della quale il capo è Max, una sedicenne coraggiosa e matura. Dal giorno della loro fuga, però, gli Eliminatori, perfidi mutanti simili a lupi mannari, danno loro la caccia, e ora hanno catturato la più piccola del gruppo, Angel...

Quando ho letto questo primo capitolo della saga di Mazimum Ride me ne sono innamorata. Una storia così strana, avvincente e spericolata mi ha fatto davvero volare in alto. Subito dopo le prime pagine si viene trasportati in questo turbinio di avvenimenti, inseguimenti e nemici dall'aspetto mezzo umano e mezzo mostro che fa venire quasi i capogiri.
So che molti altri lettori non si troveranno daccordo con la mia opinione, perché pur essendo scitto in modo fluente e coinvolgente, la trama sembra banale e i personaggi principali sono dei ragazzi... Però secondo me questo libro merita davvero e sarà sicuramente apprezzato da coloro che hanno dai vent'anni in giù.
E questi sei ragazzi?? Max, Fang, Iggy, Nudge, Gasman e Angel fanno subito capire di non essere affatto come dei ragazzi normali... Cavolo hanno le ali! Ma non è solo questo a renderli speciali, sono proprio loro con i loro comportamenti e i loro diversi caratteri affascinano. Max con la sua sicurezza, Fang con il suo comportamento tranquillo, eccetra...
Angel è quella che mi è stata meno simpatica dal primo momento troppo "angelica" e apparentemente inuffenfiva quando in realtà non lo è affatto.  Bisogna stare parecchio attenti a Jeb e a un Eliminatore in particolare (a cui io subito mi sono affazionata!) che odia profondamente i sei ragazzi mutanti.
Gli insuguimenti con gli Eliminatori mi hanno fatto stare con il fiato sospeso e un nodo allo stomaco per quasi tutto il libro. Non mancano affatto i colpi di scena anzi!
Lo consiglio, ma avverto che non è un libro per adulti e che i capitoli sono brevi ed è praticamente impossibile non proseguire la lettura dopo che si è raggiunta la fine di quello precedende!
<< Indietro Aggiungere un commento
0 voci totali
Aggiungere un commento
Nome*
Oggetto*
Commento*
Per favore, digitate il codice di conferma visualizzato sull'immagine*
Ricaricare immagine